WORKSHOP TEORICO-PRATICO “LA CONCERTAZIONE DELLE FIGURE PROFESSIONALI NELLA GESTIONE MULTIDIMENSIONALE DELLA SCOLIOSI IDIOPATICA GIOVANILE”

c/o “Aula Conferenza” della Fondazione Madonna del Corlo – Viale Roma, 12 - Lonato del Garda (BS)

Presentazione


In un’epoca di forte vantaggio informazionale ma anche di inevitabile distorsione culturale derivante dalla NON conoscenza nascosta dietro ai messaggi derivanti dall’uso di INTERNET, il ruolo svolto dallo Specialista del rachide appare di ineccepibile importanza. Spogliandosi del ruolo di semplice giudice che di fronte alla diagnosi di scoliosi ne condanna la presenza attraverso la semplice PRESCRIZIONE del corsetto ortopedico, la sua figura si colloca al centro di un vero contratto terapeutico nel quale offrire al paziente e ai suoi familiari informazioni, supporto clinico ed umano commista a professionalità e fantasia creativa nella scelta delle più appropriate soluzioni terapeutiche da offrire al paziente. In questo percorso, lo Specialista non può scindere il rapporto esclusivo che ha la possibilità di instaurare con il paziente dal supporto tecnico ortopedico e fisioterapico di chi può arricchirlo di soluzioni ed idee che possono spesso rasentare la maestria di un vero artista. E’ in quest’ottica di sinergia d’azione e di relazione che vogliamo inquadrare il nostro concetto “SMART” (intelligente e abile) di approccio al paziente affetto da scoliosi, in cui il SNC sembrerebbe non ragionare in termini di controllo e attivazione di una singola contrazione muscolare ma in qualità di vero ed intelligente Centro di processazione di schemi motori integrati, coordinati ma soprattutto dinamici e pertanto modulabili.

Apprendere, modulare in risposta a stimoli ambientali e continuamente riprocessare il proprio senso di posturalità, appaiono principi inconfutabili di un approccio moderno e DINAMICO al trattamento INTEGRATO dei dismorfismi assiali. Con la ferma convinzione che in ognuno di noi ci siano in ogni momento della crescita precise associazioni di movimenti analitico globali del corpo secondo schemi motori preordinati bisognerà sempre di più abbandonare un concetto STATICO di correzione ortesica della scoliosi, sostituendola sempre di più con una visione DINAMICA di rimodulazione e riequilibrio cross-linkato in elongazione delle CATENE CINETICHE parassiali. Su questi presupposti nasce il profilo formativo del nostro evento nel quale si vuole portare l’auditore a conoscenza delle più moderne modalità di integrazione di tecniche e procedure riabilitative che fondano sul concetto di attivazione dinamica delle catene cinetiche parassiali di sospensione/erezione la base della CURA della rotoscoliosi idiopatica giovanile.

Data evento:

11/05/2019

Crediti ECM:

8

Figure accreditate:

Medico chirurgo

Medicina fisica e riabilitazione Medicina generale (medici di famiglia) Pediatria Pediatria (pediatri di libera scelta)

Fisioterapista

Odontoiatra

Quota iscrizione:

€ 40,98 + IVA 22%