Nuove Cure per il DMT1

8.30 – 12.45 Congresso per OPERATORI SANITARI

Sala dei Giganti, Piazza Capitaniato, 35139 Padova PD

PRESENTAZIONE

Ogni anno, nel mondo, circa 100,000 bambini di età inferiore a 15 anni si ammalano di diabete di tipo 1. È dimostrato inoltre che in molte aree del pianeta l’incidenza di tale malattia sta progressivamente aumentando
Dopo la scoperta dell’insulina, un secolo fa, la cura del diabete infantile è drasticamente cambiata: una malattia che in precedenza portava inesorabilmente a morte il bambino, ha potuto essere stabilizzata e curata permettendo una vita quasi del tutto normale.
Purtroppo, però, ancora adesso, il diabete di tipo 1 non può essere guarito.
I progressi della ricerca e della tecnologia negli ultimi 30 anni, hanno reso disponibili insuline sempre più a misura di paziente, sensori per il monitoraggio della glicemia e pompe miniaturizzate per la infusione insulinica. Questi strumenti consentono di migliorare l’autogestione della malattia diabetica e di ridurne le complicanze a breve ed a lungo termine ma richiedono un costante impegno da parte del paziente e della sua famiglia e solo se utilizzate con attenzione e competenza producono risultati significativi.
È quindi molto forte, nei malati, la speranza e la richiesta di una cura definitiva che possa porre la parola fine ad una vita con il diabete fatta di controlli continui, di glicemie instabili, di risvegli notturni.
La ricerca biomedica e biotecnologica hanno raccolto ormai da tempo questa sfida e stanno rendendo disponibili risposte concrete: pancreas artificiale, nuovi farmaci orali, terapia genica, cellule staminali, sono le novità più importanti che nell’arco di pochi anni potranno rivoluzionare la storia clinica del diabete tipo 1 permettendo a medici ed a pazienti di poter parlare non più solo di cura ma finalmente di guarigione.
Sulla base di queste premesse e alla luce delle più recenti evidenze della letteratura internazionale, il convegno si prefigge di offrire un’approfondita panoramica da parte dei massimi esperti di rilievo nazionale ed internazionale, sulle nuove possibilità di cura del diabete tipo 1 nonché i tempi in cui esse potranno essere disponili.
L’organizzazione dell’evento prevede che i relatori invitati presentino la loro esperienza durante la mattina al pubblico di medici ed infermieri dell’area diabetologica nonché delle cure primarie (MMG1 e PLS2).


Programma

8.30 – 8.45: Registrazione dei partecipanti
8.45 – 9.00: Apertura dei lavori e saluto delle Autorità
9.00 – 09.30: Il prediabete: quali opportunità per il diabete tipo 1 e tipo 2? (Prediabetes: a window opportunity for type 1 and type 2 diabetes?) – Ram Weiss
09.30 – 10.00: La terapia con pancreas artificiale: presente o futuro? (Artificial pancreas: present or future?) – Daniela Bruttomesso
10.30 – 11.00: Terapie aggiuntive per il diabete tipo 1: cosa c’è di nuovo. (Adjunctive therapies for type 1 diabetes: what’s new?) – Tadej Battelino
11.00-11.15: Coffee Break
11.15 – 11.45: La terapia con cellule staminali: quanti anni ancora? (Stem cell therapy for Type 1 diabetes: how many years?) – Lorenzo Piemonti
11.45 – 12.15: La terapia genica: mito o realtà? (Gene Therapy for type 1 diabetes: myth or reality?) – Alessandra Biffi
12.15 – 12.45: Question time dei partecipanti con relatori e moderatori


Quota iscrizione

Gratuita, numero massimo partecipanti: 200

Figure accreditate

– Medico Chirurgo Discipline: Endocrinologia, Malattie metaboliche e diabetologia, Medicina interna, Pediatria, Medicina generale (medici di famiglia), Pediatria, Scienza dell’alimentazione e dietetica
– Psicologo Discipline: Psicoterapia, Psicologia
– Dietista
– Educatore Professionale
– Infermiere, Infermiere pediatrico

Data evento:

14/12/2019- 14/12/2019

Crediti ECM:

2.8

Figure accreditate:

Medico Chirurgo

Endocrinologia, Malattie metaboliche e diabetologia, Medicina interna, Pediatria, Medicina generale (medici di famiglia), Pediatria, Scienza dell’alimentazione e dietetica

Psicologo

Psicoterapia, Psicologia

Dietista

Educatore Professionale

Infermiere

Infermiere pediatrico