La gestione delle fratture vertebrali dalla A alla Z

Milano, 29 Novembre 2019 (presso Istituto Auxologico Italiano)

Razionale


Obiettivo del corso è delineare un percorso diagnostico e terapeutico di trattamento delle fratture vertebrali spontanee attraverso l’ottica del medico fisiatra che si trova a gestire in sede ambulatoriale un paziente affetto da dolore al rachide in assenza di eventi traumatici; la sfida per lo specialista è saper indirizzare il paziente ai corretti accertamenti per una diagnosi precoce e un trattamento tempestivo.
Il corso si articola in una successione d’interventi di specialisti competenti nel campo delle fratture vertebrali: dopo la valutazione clinica è contemplata la scelta degli esami radiologici mirati per decidere se sussistano le indicazioni per la consulenza chirurgica; sono state inserite relazioni dedicate al trattamento conservativo, dalla scelta del corsetto idoneo alla valutazione dell’opportunità d’integrazione con terapia fisica biostimolante e all’identificazione della migliore terapia analgesica secondo le più recenti indicazioni in letteratura. Si è scelto di inserire una lettura magistrale dedicata alla tematica della fragilità ossea per la definizione della sua fisiopatologia e delle possibilità di prevenzione dell’evento frattura vertebrale.


Quote d’iscrizione

SOCI SIMFER:  GRATIS

NON SOCI SIMFER:  € 50,00 + IVA

Allegati

Data evento:

29/11/2019- 29/11/2019

Crediti ECM:

3

Figure accreditate:

MEDICO CHIRURGO

MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE; NEUROLOGIA; REUMATOLOGIA; NEUROCHIRURGIA; ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA;