DISTURBI DELLO SVILUPPO NEUROPSICOMOTORIO DEL BAMBINO – DIAGNOSI E TERAPIA – 1° SEZIONE

Casa Madre Opera Don Calabria
Via San Zeno in Monte, 23 - Verona
7 - 8 FEBBRAIO 2020

Presentazione


Mario Castagnini, da molti anni, insegna ai Pediatri, ai diversi Professionisti Sanitari e agli Osteopati Diplomati un Metodo Pratico per facilitare lo sviluppo e il recupero neuro-psico-motorio dei bambini con disagio.
La massima crescita del cervello umano avviene nel primo anno di vita, in particolare nel corso dei primi sei mesi.
Una forma particolare e patologica di ritardo è la “Paralisi Cerebrale Infantile”, che può essere “prevenuta” e corretta, almeno in qualche misura. Il metodo terapeutico e preventivo FSC ripropone al bambino tutta la serie di schemi neuropsicomotori che fanno parte del bagaglio innato dell’apprendimento naturale.
Ricerche recenti hanno dimostrato che l’esperienza spontanea e autonoma del bambino, se sviluppata in modo fisiologico, anche con stimolazione e controllo esterno, conduce a risultati analoghi a quelli delle esperienze del bambino normale. Il metodo è una “neuro-psico-fisioterapia speciale”, da applicare molto frequentemente, che fa ripercorrere al bambino le tappe dello sviluppo
“spontaneo normale” mediante stimolazioni.
Il Metodo FSC è perfettamente tollerato, senza controindicazioni, raccomandabile anche per bambini sani.


Quote d’Iscrizione

Posti disponibili 25

ISCRIZIONE AL CORSO CON CREDITI ECM    183,00 € IVA compresa

ISCRIZIONE AL CORSO SENZA CREDITI ECM    122,00 € IVA compresa

Allegati

Data evento:

07/02/2020- 08/02/2020

Crediti ECM:

15.6

Figure accreditate:

MEDICO CHIRURGO

MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE; NEUROLOGIA; NEUROPSICHIATRIA INFANTILE; PEDIATRIA (PEDIATRI DI LIBERA SCELTA); PEDIATRIA;

PSICOLOGO

PSICOTERAPIA; PSICOLOGIA;

FISIOTERAPISTA

TERAPISTA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA