MALATTIA DI PARKINSON: IL MALATO AL CENTRO DELLE CURE NELLA RETE TRENTINO-ALTO ADIGE E VENETO

8 Marzo 2024
c/o Centro Congressi Casinò di Arco (Viale Magnolie, 9 Arco di Trento TN

Presentazione

In Italia sono circa 300.000 i pazienti che soffrono di MP, con un’incidenza maggiore negli uomini rispetto alle donne (60% uomini e 40% donne). La prevalenza aumenta con l’età, dall'1% in quelli oltre i 60 anni di età, fino al 4% nella popolazione sopra gli 80 anni.

Se questi dati epidemiologici valgono anche per la provincia di Trento, si può ipotizzare che nel 2030, i casi in carico al servizio sanitario provinciale si aggireranno intorno alle 3000 unità.

Il trattamento della MP, prevede, a fianco della terapia farmacologica e/o chirurgica, l’approccio riabilitativo multidisciplinare, con coinvolgimento del fisioterapista, del terapista occupazionale, del logopedista e del neuropsicologo, allo scopo di gestire la patologia nella sua complessità.

Attualmente, i dati raccolti, fanno emergere che solo il 15% circa dei pazienti è seguito da un fisioterapista o terapista occupazionale ed il 3-4% anche da un logopedista.

Inoltre, qualunque sia l’approccio utilizzato, la famiglia del paziente, dovrebbe essere coinvolta e accompagnata, nel periodico processo riabilitativo. In tal supporto, svolgono un ruolo importante le Associazioni laiche. A Trento si trova l’Associazione “ParkinsonTrento”, che offre consulti specialistici, ed attività di gruppo ai pazienti e familiari.

Da questi presupposti, da gennaio 2023 anche la Riabilitazione Neuromotoria dell’Ospedale San Pancrazio si è attivata per il ricovero di questi pazienti.

Il trattamento riabilitativo, in accordo con il PDTA provinciale prevede che venga realizzato un progetto riabilitativo individuale che tenga conto delle abilità residue e recuperabili, dei bisogni, delle preferenze, dei fattori ambientali e famigliari di ciascun individuo.

La volontà di organizzare un Convegno ad Arco, è nata dalla necessità di confronto, dopo un anno di lavoro con questa tipologia di pazienti, con la rete del Triveneto (Alto-Adige, Trentino, Verona e Vicenza), con la quale la Riabilitazione Neuromotoria del San Pancrazio si interfaccia, al fine di fornire uniformità nel trattamento erogato.

E’ inoltre importante fornire informazioni ai medici di Medicina Generale ed ai familiari dei pazienti, rispetto alla presa in carico sul territorio, alla dimissione da questa struttura.

Il Convegno è quindi l’occasione per consolidare i rapporti tra le varie strutture e confermare che la Riabilitazione Neuromotoria dell’Ospedale San Pancrazio entra nella rete delle Strutture che vedono la persona affetta da Malattia di Parkinson al centro delle cure.

EVENTO RESIDENZIALE

Crediti ECM: 

EVENTO NON ECM

Figure accettate:

  • Medico chirurgo 
    Tutte le discipline

Quota iscrizione:

Gratuito, ISCRIZIONE OBBLIGATORIA (60 posti disponibili)

CREDITI ECM

6 CREDITI

Figure accreditate:

  • Medico Chirurgo
    • Medicina Fisica e Riabilitativa, Medicina Generale, Neurologia, Medicina Interna, Geriatria
  • Fisioterapista
  • Infermiere
  • Logopedisti
  • Neuropsicologi
  • Terapista Occupazionale

QUOTE D'ISCRIZIONE

Evento a numero chiuso, massimo 100 partecipanti

ISCRIZIONE GRATUITA

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

08 Mar 2024

Maggiori informazioni

Registrati al corso

Etichette

Evento Residenziale

Luogo

Centro Congressi Casinò di Arco
Viale Magnolie, 9 Arco di Trento (TN)
Registrati al corso
QR Code